Gagliardetto della memoria – Associazione Riviera al Fronte

Lo scorso 19 Novembre, al Centro Civico di Campagna Lupia (VE), è stato consegnato un Gagliardetto della Memoria dedicato a Guido Negri dall’Associazione Riviera al Fronte

( https://www.rivieraalfronte.com/ ).

Il Gagliardetto è stato istituito dal 2015, in ricordo dei soldati impegnati nei diversi conflitti e nelle missioni di pace a cui l’Italia ha partecipato ed è un riconoscimento consegnato ai reduci ancora in vita o alle famiglie e ai discendenti. Nel nostro caso, abbiamo avuto l’onore di partecipare, come Amici di Guido Negri, in rappresentanza dei discendenti di Guido e della Parrocchia di Santa Tecla di Este.

“Il gagliardetto – così recita il testo di presentazione – è materialmente poca cosa, più alto però è il suo significato: è un gesto per ricordare chi ha dato – e talvolta perso – tutto, a causa dello scorrere della storia, per senso del dovere e per vero spirito di sacrificio”.

“…realizzato a mano … al centro, su rettangolo bianco, campeggiano tante stelle nere quanti gli anni di campagna militare certificati nel foglio matricolare personale. Eventuali Medaglie al valore sono simboleggiate da altrettante stelle d’oro, argento o bronzo”.

Nel caso di Guido la stella d’argento impreziosisce il gagliardetto.

Ci rende davvero orgogliosi vedere come Guido resti, a distanza di un secolo, una figura di spicco anche nel solo ambito civile, ci rende ancor più orgogliosi sapere che il suo sacrificio era intimamente perfezionato da grandi motivazioni religiose:

Ora sono proprio felice, dovessi pur tornare lassù e morirvi. Purché Tu lo voglia … dimmela la Tua Volontà: morire o rimanere? In queste o quelle battaglie? … Però questo vorrei o Gesù, che fosse bene in chiaro fra noi che se lassù fosse la S. Morte, ella sarebbe in testimonianza d’amore al Papa, in espiazione di mie colpe, in propiziazione de la libertà di Pietro (ndr. Era ancora aperta la questione romana). E se fosse necessario ch’io rimanessi, lo vorrei a prezzo di Dolore: senti, Gesù, se la mia giovinezza è utile, Tu la sfronda almeno. Ti offro quale tu vuoi de le membra; Ti offro le mie sensibilità; Ti offro la luce dei miei occhi; forse con la riserva di quel poco che importa a distinguere su la pagina la parola e fra le cose e le forme la Tua Eucarestia. Fiat o Gesù! (Itinerario della Croce)”

Così scrive, da eroe vero, con meravigliosa intimità verso Gesù, pochi mesi prima di morire.

Ringraziamo di cuore l’associazione Riviera al Fronte per questo bel riconoscimento.

AGN

 

(La consegna del Gagliardetto con lettura della vita di Guido).

Foto pubblicate anche nella sezione CURIOSITÀ

 

Qui sotto si può vedere la prima parte della Cerimonia, Guido viene presentato al minuto 30,12:

 

Qui invece, nella seconda parte della cerimania, al minuto 6,50, viene consegnato il Gagliardetto