SCRITTI E CITAZIONI

Le sezioni di questo sito sono in divenire, continuamente aggiornate e aggiornabili. Chi scopre di avere materiale inedito su Guido è gentilmente pregato di segnalarlo. Grazie.

Matilde di Nédonchel

L’ispiratrice della spiritualità di Guido.

Nell’estate del 1911 egli (Guido Negri) era a Treviso, richiamato in servizio militare per la guerra libica. Forse fu lui stesso a recapitare alla sorella Livia “La Istoria di un’Anima” di L. Laplace, nella traduzione italiana pubblicata appunto a Treviso tredici anni prima, nel 1898. Quel titolo attrasse anche Guido. Lesse il libro d’un fiato e ne restò conquistato.

Read More

Dalla relazione al Congresso della Gioventù cattolica a Padova, maggio 1912

La formazione del giovane cattolico
Ecco dove noi riceviamo le prime energie: dal Signore stesso. Il Cenacolo fu la prima Chiesa, il cui centro divino era Gesù con il Pane vivo. Quel Pane formò gli apostoli, i martiri, i santi; nutriva i combattenti delle catacombe, come nutrirà noi nelle nostre chiese e nei nostri granai quando ci rubassero le chiese.

Read More

Guido Negri, Itinerario della Croce, n. 54. 22 giugno 1916

Io voglio una cosa sola perché so chiaramente che Tu, Gesù, la vuoi, me la imponi, ed oggi assolutamente me l’incominci: voglio essere Santo e suscitar dei Santi: un gran Santo e dei gran Santi!
Ma quanto bisogna rimuovere del passato!
Teco o Divina Vittima del Getsemani -è l’ora- tutto piango, riparo, ne l’Anima espio.

Read More

GLI ULTIMI GIORNI DI GUIDO

Nella primavera del 1916, superato un forte esaurimento dovuto allo stress subito nelle operazioni militari, Guido si laurea in lettere (14 marzo) e torna la fronte come capitano (1° aprile). Spiritualmente egli è quanto mai sereno e vigile, anche se le forze fisiche sono piuttosto vacillanti. Si potrebbe dire che la vittima, perfettamente preparata, è prossima all’immolazione, all’olocausto.

Read More